“Mi conoscete, forse come cacciatora o maremmana ma il mio nome di battesimo è 501. Anni di assenza non mi hanno allontanato dalla mia storia che oggi inizio a riscrivere.”

Capalbio è uno stile che non tramonta e oggi rivive in una nuova veste e una nuova collezione. 

Una giacca che ha fatto la storia fino a diventare un’icona di stile: la giacca Capalbio. Un capo senza tempo che oggi si ripropone in una chiave più contemporanea senza perdere il fascino della sua tradizione toscana. 

Una tasca che è la sua peculiarità: la tagana. Uno spazio ritagliato per ricordare la tradizione dei briganti e dei butteri maremmani e ospitare gli oggetti della quotidianità dei tempi moderni. 

Un tessuto che è stato riscoperto: il velluto. Costine fini, tessuto comodo e affascinante che parla di tempi antichi e dà stile alla modernità con quel fascino senza tempo. 

Uno stilista che ha riportato alla luce un capo contadino e lo ha trasformato in uno stile unico: Ugo Valentini. Oggi come vent’anni fa, dalla sua matita rinasce lo stile Capalbio intrecciandosi con i tempi moderni senza abbandonare la linea delle sue radici toscane. 

Una collezione che mantiene le linee e rinnova lo stile: la nuova Capalbio. Realizzata con i migliori tessuti come negli anni passati, comoda e ricreata per uomo e donna in versioni più moderne che si adattano a contesti metropolitani. 

Con la nuova collezione Capalbio, il passato incontra il presente e porta i profumi della tradizione in uno urban style unico, innovativo ma di gran classe. 

Nuovi colori, nuovi materiali e nuove linee per un fascino intramontabile, oggi come ieri. 

La pagina è stata voltata ma il libro resta lo stesso: quello di Capalbio e della sua capacità di fare tendenza, adattarsi al moderno quotidiano e ricordare le sue origini.